Gli obiettivi annuali e i risultati raggiunti

Obiettivi e risultati 2010

Nel corso del 2010 l’azienda pone particolare attenzione alla definizione di ulteriori iniziative finalizzate a promuovere la cultura delle pari opportunità e la valorizzazione del personale disabile, nonché di definire azioni di miglioramento sulla base dei risultati dell’indagine sulla qualità percepita dei servizi interni e monitorarne l’attuazione.

A tal proposito il management aziendale punta a:

  • favorire l’attuazione di una politica aziendale in materia di pari opportunità e valorizzazione delle diversità;
  • promuovere lo sviluppo di specifici progetti e di attività formative finalizzate a sensibilizzare i lavoratori sul valore delle diversità;
  • definire specifici indicatori per monitorare la condizione delle pari opportunità e valutare l’efficacia dei progetti avviati.

Esercizio 2010

Gli obiettivi programmatici
  • Massimizzazione degli sforzi tesi ad avviare l’attività di formazione in materia di Salute e Sicurezza sui luoghi di lavoro specialmente nei centri operativi acquisti da Manutencoop Servizi Ambientali.
  • Potenziamento delle attività ordinarie nei confronti di tutte le risorse umane disponibili.
I risultati raggiunti La particolare attenzione rivolta alla preparazione professionale dei dipendenti ha fatto sì che il Gruppo sia stato promotore di attività formative nei seguenti ambiti:
  • sicurezza dispositivi e mezzi;
  • emergenze e primo soccorso;
  • applicativi amministrativi e di sicurezza;
  • sicurezza di base.
Fra le principali attività ordinarie condotte, il 2010 vede il Gruppo impegnato in:
  • aggiornamento della documentazione di sistema;
  • conduzione di audit interni;
  • workshop tecnici con i responsabili dei centri operativi sparsi sul territorio nazionale al fine di analizzare le problematiche comuni ed allineare le procedure;
  • monitoraggio degli infortuni sul lavoro.
Gli obiettivi futuri
  • Realizzazione di un asilo nido aziendale.
  • Assegnazione di borse di studio a favore di studenti meritevoli, figli di dipendenti.
  • Formazione del personale.
  • Copertura sanitaria integrativa.

Obiettivi e risultati 2011

Anche nell’anno 2011 è proseguito il processo formativo cominciato nell’esercizio precedente attraverso la realizzazione di un piano di formazione di Gruppo all’interno del quale sono state previste sia iniziative tecniche e professionali, sia quelle manageriali volte a promuovere e valorizzare il patrimonio di esperienze e competenze esistenti.

L’attività di formazione a tutti i dipendenti del Gruppo, nell’esercizio di riferimento, ha riguardato prevalentemente, le seguenti materie:

  • sicurezza di base;
  • software applicativi;
  • sicurezza dispositivi e mezzi;
  • formazione interaziendale in comunicazione e organizzazione di un gruppo di lavoro, gestione delle risorse, team building per facilitare, nel gruppo dei partecipanti coinvolti (responsabili di funzione), l’aumento della conoscenza reciproca e la cooperazione in un’ottica di integrazione interfunzionale e di efficacia professionale.

Inoltre, negli ultimi anni il Gruppo si è mostrato molto attento al tema del welfare aziendale alla luce del progressivo allentamento delle coperture fornite dallo Stato mettendo a punto una copertura sanitaria integrativa che consentirà di integrare le prestazioni offerte dal Sistema Sanitario Nazionale e di scegliere la migliore soluzione per curarsi.
Fra i principali obiettivi prefissati nel 2010 e raggiunti nell’anno 2011, è da evidenziare la realizzazione di un asilo nido aziendale; realizzare un asilo nido rappresenta l’espressione di apertura alle necessità del contesto sociale in cui opera e, più direttamente, una forma di attenzione per le esigenze dei propri collaboratori e dei loro bambini.

Si tratta inoltre di un’occasione per promuovere un miglioramento del clima aziendale e dell’immagine dell’azienda.

L’apertura di un nido aziendale concorrere a realizzare importanti obiettivi quali:

  • contribuire al miglioramento della qualità della vita delle lavoratrici e dei lavoratori, anche attraverso la riduzione del tempo da dedicare alla ricerca e all’accompagnamento dei figli agli asili nido;
  • favorire un rientro delle lavoratrici dalla maternità in tempi più rapidi e con un atteggiamento più sereno;
  • fidelizzare le risorse umane “trattenendo” le lavoratrici che abbiano carichi familiari;
  • favorire, attraverso il sostegno alla gestione familiare, le possibilità di sviluppo e carriera delle donne lavoratrici e la valorizzazione dell’apporto professionale di ciascuna di esse alla vita dell’impresa.

Inoltre è stata istituita una procedura per l’assegnazione di borse di studio a favore di studenti meritevoli per il sostegno degli studi universitari, riservato ai figli di dipendenti delle società del Gruppo, per i corsi di laurea (I° livello – durata triennale) o laurea magistrale a ciclo unico (II° livello – durata quinquennale) attivati dalle Facoltà di Ingegneria, Ingegneria Ambientale, Chimica, Economia e Giurisprudenza presso qualsiasi Università italiana, tramite procedura di selezione per merito scolastico. L’iniziativa prevede n. 3 borse di studio (n. 1 per il nord Italia, n. 1 per il centro Italia e n. 1 per il sud Italia) del valore di euro 6.600 cadauno annui lordi.

Esercizio 2011

Gli obiettivi programmatici
  • Realizzazione di un asilo nido aziendale.
  • Assegnazione di borse di studio a favore di studenti meritevoli, figli di dipendenti.
  • Formazione del personale.
  • Copertura sanitaria integrativa.
I risultati raggiunti
  • Intensificazione delle attività di formazione a tutti i dipendenti sulla sicurezza di base, softwareapplicativi, sicurezza dispositivi e mezzi, nonchè formazione interaziendale in comunicazione e organizzazione al fine di aumentare il livello di conoscenza reciproca e di cooperazione.
  • Avviato il progetto “bimbi in azienda” presso la sede aziendale ospitando circa 14 bambini, figli dei dipendenti, fra i 4 e i 12 anni.
  • Istituita una procedura per l’assegnazione di borse di studio a favore di studenti meritevoli per il sostegno degli studi universitari, riservato ai figli di dipendenti.
Gli obiettivi futuri
  • Tutela e salvaguardia del personale.

Si evidenzia che nel corso del 2011 sono stati assunti complessivamente n. 986 dipendenti così suddivisi: n. 3 quadri, n. 26 impiegati, n. 957 operai. I contratti lavorativi cessati nel corso dell’anno ammontano a 867.

Risorse Umane 2010-2011

Nel corso del 2011 le ore/uomo legate ad iniziative di formazione ed addestramento realizzate sono risultate pari a circa 9.000 per 1.935 con un incremento rispetto al precedente esercizio dell’80% in termini di ore.

La tabella ed il grafico seguente evidenziano il numero dei dipendenti medio del gruppo per il quinquennio 2007-2011:

AnnoN. Dipendenti Medio
20113.754
20103.527
20091.721
20081.434
20071.154

Numero dipendenti medio

Obiettivi e risultati 2012

L’esercizio 2012 è stato segnato da una forte flessione dei mercati e da uno stallo dei pagamenti da parte della Pubblica Amministrazione che hanno inevitabilmente comportato conseguenze sulla gestione e sulle attività del Gruppo. Alla luce di tale situazione, la Direzione ha continuato a dare priorità alle politiche del personale, intraprendendo delicate azioni finalizzate alla sua salvaguardia e al contenimento dei potenziali effetti negativi.

Ciò nonostante, nell’ottobre 2012, è stata avviata procedura di riduzione del personale dipendente, il cui primo passo è stato sancito in data 24 gennaio 2013, presso il Ministero del Lavoro, ove è stato siglato un accordo con le organizzazioni sindacali, frutto di un efficace e responsabile sforzo concertativo, che ha permesso di tutelare i livelli occupazionali garantendo, nel contempo, al Gruppo di ottenere, comunque, il beneficio economico sostanzialmente atteso.

Nello specifico l’accordo si basa su:

  • l’introduzione dell’istituto della “Banca Ore”;
  • l’utilizzo dell’istituto della flessibilità oraria;
  • la compensazione della quota giornaliera di retribuzione globale aggiuntiva delle festività coincidenti con il giorno di riposo settimanale in permessi da cumularsi alle giornate spettanti;
  • l’utilizzo dei dipendenti di norma impiegati in attività tecnico/amministrativa di cantiere, nel proprio livello professionale, a svolgere, a parità di condizioni economiche, mansioni diverse nell’arco del turno giornaliero di lavoro.

Il grafico seguente evidenzia il numero dei dipendenti medio del gruppo per l’anno 2012:

N. Dipendenti Medio 2012

Biancamano Spa

P.IVA IT01360220081

REA: 1821458

Site Information

Credits

Sitemap

Seguici